Un approccio Glocal alla gestione del talento

Per le organizzazioni che operano su scala globale risulta essenziale adottare una strategia HR in grado di uniformare e coinvolgere tutti i dipendenti.
Allo stesso tempo, ai team locali viene richiesta maggiore flessibilità per potersi adattare alle pratiche e alle diversità culturali dei colleghi presenti in altri paesi. Le aziende che scelgono di implementare una tecnologia HR in linea con questo tipo di approccio, devono disporre, ad esempio, di opzioni multiple di valuta e di lingua per poter garantire una gestione HR efficace a livello locale ed evitare complicazioni nella fase in cui le informazioni aziendali vengono elaborate e presentate ai manager.

Le soluzioni di Human Capital Management offrono una vasta gamma di opzioni utili a soddisfare gli obiettivi di business.
Questo tipo di strategia per la gestione delle risorse umane favorisce la diffusione di un approccio glocal che le aziende lungimiranti stanno già cominciando ad adottare al fine di assicurarsi competitività e affrontare le principali sfide del settore come, ad esempio, quella relativa alla carenza di competenze.
La gestione del talento è un tema cruciale ed è quindi importante che i manager abbiano una visione completa sulla forza lavoro e possano effettuare un’analisi dettagliata di ciò che avviene in azienda a livello locale.

Dominare la sfida globale per attrarre i talenti

Il mercato del lavoro sta diventando sempre più competitivo e i candidati – specialmente i millennials – sono più consapevoli che mai del proprio valore. Pertanto attirare e mantenere in azienda i migliori talenti non è mai stato così importante ed è questo il motivo per il quale i manager devono poter disporre di informazioni accurate e aggiornate sul personale per riconoscere le performance elevate attraverso gli indicatori fondamentali, individuare i dipendenti con un alto potenziale e comprendere quali siano le principali aree di intervento.

In un mondo sempre più interconnesso, la sfida più importante per le organizzazioni consiste nella gestione funzionale di una consistente mole di dati e nell’estrapolazione di indicazioni utili a creare vantaggi per il business.
Secondo Anthony Hesketh, professore della Lancaster University Management School, il mondo del lavoro sta diventando sempre più glocal, “Ci si sente pressati dalla necessità di assumere nuovi dipendenti distribuiti in tutte le aree geografiche. La lotta per l’acquisizione dei talenti sta diventando la principale prerogativa per le imprese.

Oggi i manager devono essere preparati a gestire team sorti sulla base di competenze individuali anziché sulla base della loro vicinanza geografica: questo potrebbe creare difficoltà comunicative e spiegherebbe la crescente adozione, da parte delle aziende, di strategie HR di stampo glocal idonee a gestire il talento a livello internazionale.

Riconoscere il talento al di là dei confini

Qualora venisse riscontrata una carenza di competenze in un paese nel quale l’azienda opera, una strategia glocal aiuterebbe a colmare il gap identificando, all’interno dell’organizzazione stessa, i talenti presenti in altri dipartimenti o in altri paesi.
Tale approccio non sarebbe soltanto in grado di promuovere una filosofia orientata alla condivisione culturale, ma consentirebbe anche alle aziende di trarre grossi vantaggi dall’evoluzione delle tecnologie comunicative, aiutando i global team a lavorare insieme in tempo reale. Questa evoluzione attenuerebbe la necessità di spostare fisicamente i dipendenti da una sede operativa all’altra.

Le strategie HR orientate alla globalizzazione sono in costante crescita e il concetto tradizionale di team sta vivendo un rapido mutamento destinato a non arrestarsi.
La soluzione Talentia HCM consente ai manager di osservare i dati su persone e organizzazione in chiave strategica per poter comprendere le problematiche relative alla gestione dei talenti.

Scopri come questa tecnologia può essere utile anche per la tua azienda.

Share Button
Articoli, HCM

Sharing