Risorse FINANCE Risorse HR | 11/11/2020

Gestire la crescente complessità che le aziende affrontano in ambito HR e Finance

London City Hall

Aberdeen ha condotto uno studio interpellando 258 medie imprese (tra i 500 e i 5000 dipendenti) dell’Europa meridionale per comprendere quali siano le loro principali sfide nella gestione finanziaria e dei processi HR

Le principali sfide nella gestione finanziaria e dei processi HR

In un contesto caratterizzato da repentini cambiamenti normativi e di mercato, Corporate Performance Management (CPM) e Human Capital Management (HCM) rappresentano i migliori strumenti di supporto digitale per far evolvere la strategia di business delle organizzazioni.

Aberdeen ha condotto uno studio interpellando 258 medie imprese (tra i 500 e i 5000 dipendenti) dell’Europa meridionale per comprendere quali siano le loro principali sfide nella gestione finanziaria e dei processi HR. L’indagine ha analizzato il campione di studio suddividendo le imprese in classi per definirne la maturità aziendale e ha rivelato che quando le aziende cercano strumenti utili per la loro strategia di business, la scelta finale su quali strumenti adottare è spesso decentralizzata.

 

La ricerca Aberdeen

A quali pressioni le aziende devono far fronte? Quali sono le leve del cambiamento in ambito HR e Finance?
Quel che è certo che il mondo HR e quello finanziario debbano dialogare, servirsi di strumenti nuovi e velocizzare i processi.

Secondo quanto emerso dallo studio, le aziende hanno sempre più bisogno di strumenti software affidabili, avanzati e multi-lingua per rispondere alle pressioni crescenti di gestione e analisi dei dati. Il dipartimento Risorse Umane deve potenziare il coinvolgimento dei dipendenti, la fidelizzazione e la produttività, traducendo tali metriche in dati significativi anche per i team finanziari, al fine di comprendere il valore degli investimenti HR fatti. Il dipartimento Finance ha bisogno di condurre analisi sempre più in tempo reale sui dati economici.

I dati raccolti da Aberdeen mostrano che le aziende cosiddette Best-in-Class, cioè da seguire come esempi di best practice, sono quelle più improntate al cambiamento e che stanno ottenendo risultati migliori. Sono insoddisfatte degli strumenti obsoleti e dunque più propense ad utilizzarne di nuovi.

 

Per leggere tutti i risultati emersi dalla ricerca Aberdeen, scarica l’e-book completo compilando il form qui sotto.

 

);